Sinistri con veicoli stranieri o all'estero

Se fai un incidente in Italia e il veicolo della controparte è immatricolato all'estero, dovrai inviare la denuncia di sinistro tramite raccomandata con avviso di ritorno al seguente indirizzo:
UCI - Ufficio Centrale Italiano, Corso Sempione, 39 - 20145 MILANO.
Per maggiori informazioni, puoi consultare il sito www.ucimi.it.

La denuncia deve essere completa di tutte le informazioni utili all'identificazione del veicolo straniero e alla ricostruzione della dinamica del sinistro. Ricordati quindi di inserire:

  • dati del veicolo estero (nazionalità, targa, caratteristiche tecniche del veicolo, tipologia - cioè se auto, autocarro, ecc. - marca e modello);
  • persone coinvolte nell'incidente (cognome, nome e indirizzo del conducente e del proprietario del veicolo estero);
  • estremi della Compagnia di assicurazione del veicolo estero;
  • dati dell'autorità eventualmente intervenuta dopo l'incidente con l'esatta indicazione del Comando di appartenenza e della località;
  • descrizione della dinamica dell'incidente.

E' opportuno aggiungere la copia della Constatazione Amichevole d'Incidente (modulo C.A.I) e copia della Carta Verde esibita dal conducente del veicolo estero, se disponibili. Si occuperà quindi l'UCI di individuare il rappresentante in Italia per la gestione del sinistro.

Nei casi in cui l'incidente avvenga all'estero, negli stati del sistema Carta Verde, con un veicolo immatricolato in uno dei paesi dell'Unione Europea, Islanda, Lichtenstein e Norvegia, dovrai scrivere, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno,all'ISVAP - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private di interesse pubblico, per individuare  l'assicuratore estero del veicolo che ha provocato l'incidente.
Potrai spedire la tua richiesta all'indirizzo:

  • ISVAP - Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private di interesse pubblico
    Via del Quirinale, 21- 00187 Roma;
  • inviare un fax al numero 06-42133730
  • inviare un'e-mail a centroinformazioni@isvap.it

La comunicazione dovrà includere:

  • richiesta di risarcimento dei danni subiti;
  • modulo di Constatazione Amichevole d'Incidente C.A.I. (se compilato), il verbale delle Autorità, altri eventuali documenti utili.

Una volta ricevuta e verificata la documentazione, l'ISVAP individuerà il rappresentante nominato in Italia per la gestione della pratica e la liquidazione dei danni. Se l'assicuratore estero, o il rappresentante nominato in Italia, non forniscono entro 3 mesi una risposta motivata alla richiesta di risarcimento, puoi chiedere l'intervento dell'organismo di indennizzo nazionale:
CONSAP S.p.A. gestione F.G.V.S. Via Yser, 14 - 00198 Roma
Fax 0685796334 www.consap.it.

In ogni caso, per maggiori informazioni, puoi sempre contattare il nostro Servizio Clienti al numero 848.124.124, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00 (+39 02 30328013, se ti trovi all'estero).