Le domande e risposte più frequenti

In questa pagina trovi le risposte alle domande più frequenti raggruppate per argomenti.
Clicca sull'argomento che desideri approfondire per ottenere maggiori informazioni.

Se non trovi risposta alle tue domande puoi contattare il nostro Servizio Clienti al numero 800.124.124, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20.00 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30, oppure via e-mail all'indirizzo info@intesasanpaoloassicura.com

ViaggiaConMe e ViaggiaConMe Box

Cos'è ViaggiaConMe?

È la nuova polizza auto che ti garantisce sicurezza e protezione quando sei in viaggio.

In un solo prodotto infatti avrai:

  • copertura assicurativa RCA (Responsabilità Civile Auto)
  • servizio di assistenza immediato, grazie a ViaggiaConMe Box.

Che cos'è ViaggiaConMe Box?

ViaggiaConMe Box è un innovativo dispositivo elettronico che viene installato sulla tua auto e ti garantisce,prima di tutto, assistenza tempestiva per qualsiasi emergenza di viaggio (invio di ambulanza, meccanico, carro attrezzi, segnalazione dell'officina convenzionata più vicina e aiuto nella compilazione della Constatazione Amichevole) ma anche ulteriori vantaggi interessanti per te.

Come funziona ViaggiaConMe Box?

È dotato di un dispositivo GPS/GSM: grazie alla tecnologia  satellitare identifica l'esatta posizione del tuo veicolo e comunica con una Centrale Operativa, a disposizione 24 ore su 24. Così avrai assistenza e supporto immediato, in caso, per esempio, di incidente, furto, guasto al veicolo o foratura di un pneumatico.

Quali sono i vantaggi concreti di ViaggiaConMe Box?

ViaggiaConMe Box può diventare il tuo miglior amico sulla strada:

  • In caso di incidente
    ViaggiaConMe Box è in grado di rilevare la dinamica (ad esempio: brusche decelerazioni) e l'entità dell'impatto. In caso di incidente grave, invia in tempo reale una segnalazione alla Centrale Operativa che ti contatta automaticamente mediante il sistema viva-voce per fornirti assistenza. In caso di mancata risposta da parte del conducente, la Centrale Operativa invia comunque i soccorsi nel luogo d'incidente identificato.
    Puoi chiedere tu direttamente l'intervento attivando il pulsante di emergenza situato sul dispositivo. Ti verrà fornito l'aiuto di cui hai bisogno: carro attrezzi, autoambulanza, segnalazione della carrozzeria convenzionata più vicina, supporto nella compilazione del modulo di constatazione amichevole, denuncia di apertura del sinistro.
  • In caso di furto
    Puoi contattare la Centrale Operativa per identificare la posizione esatta del tuo veicolo tramite la tecnologia satellitare di ViaggiaConMe Box,facilitando così le operazioni di ritrovamento da parte delle Autorità.
  • In caso di guasto, foratura, malore o altra emergenza
    Puoi chiedere aiuto alla Centrale Operativa attivando il pulsante di emergenza situato sul dispositivo.

In più...

  • ViaggiaConMe Box ti tutela da tentativi di frode da parte di terzi (ad esempio, false dichiarazioni in merito alla dinamica dell'incidente).
  • Poiché aiuta anche a rilevare le dinamiche di un sinistro, è uno strumento fondamentale per velocizzare i tempi del risarcimento danni

Cosa devo fare per avere ViaggiaConMe Box?

ViaggiaConMe Box è data in dotazione scegliendo la nuova polizza auto di Intesa Sanpaolo Assicura ViaggiaConMe. ViaggiaConMe Box è offerta in comodato d'uso gratuito, quindi non devi acquistarla né pagare spese di installazione o canoni annui.

Sarà installata sull'auto in circa mezz'ora, nell'officina convenzionata a te più comoda. Troverai tutti i centri di installazione convenzionati nella sezione Sinistri.

Come avviene l'installazione?

Dopo aver sottoscritto la polizza ViaggiaConMe, un assistente ti contatterà telefonicamente per fissare un appuntamento con il centro di installazione. Riceverai anche via SMS il numero di telefono dell'installatore, nel caso in cui preferissi fissare direttamente tu l'appuntamento.

Chi deve recarsi a installare ViaggiaConMe Box? Può essere il proprietario del mezzo, anche se diverso dal contraente della polizza?

È necessario che sia il contraente a firmare il modulo di avvenuta installazione.

Quando devo disinstallare ViaggiaConMe Box e dove posso farlo?

Il dispositivo viene consegnato in comodato d'uso, senza alcun canone annuo, quindi non essendo tu proprietario del dispositivo ma solo utilizzatore dovrai restituirlo (tranne a seguito di furto del veicolo senza successivo ritrovamento).

La Box va sempre restituita:

  • in caso di sostituzione, annullamento o sospensione del contratto assicurativo per vendita/demolizione/distruzione/esportazione all'estero del veicolo
  • in caso di mancato rinnovo della polizza

Il contraente, entro 30 giorni dovrà restituire la Box in buono stato al proprio installatore, che gli rilascerà la ricevuta di avvenuta disinstallazione. In caso di mancata disinstallazione e restituzione si applica la penale di 50 € , prevista nelle Condizioni Generali di Abbonamento di Octo. Il dispositivo dovrà essere restituito anche nel caso non sia più funzionante.

Cosa succede in caso di mancata installazione o mancato funzionamento del dispositivo?

La mancata installazione non consente la prestazione dei servizi previsti da alcune garanzie e comporta l'applicazione di una Franchigia di 500 euro in caso di sinistro RCA con colpa o sinistro per furto o per collisione.

Cosa posso fare se si guasta ViaggiaConMe Box?

In caso di guasto o di mancato funzionamento della Box, il Servizio Clienti ti invierà al più presto tramite lettera o via sms, le indicazioni perché tu possa recarti dall'installatore prescelto per la verifica e manutenzione del sistema.

Se la Compagnia non provvede alla soluzione del malfunzionamento della Box, puoi anche recedere in anticipo dal contratto, entro 10 giorni lavorativi dal verificarsi del guasto.

In caso di piccolo incidente o guasto, come posso contattare la Centrale Operativa?

È semplicissimo: basta premere il pulsante presente sul dispositivo ViaggiaConMe Box. Si attiva una chiamata in viva voce alla Centrale Operativa che risponde in pochi secondi. Per richiedere l'assistenza è necessario che il veicolo si trovi in una posizione coperta da segnale GSM/GPRS e/o dalla copertura satellitare e che il quadro del veicolo sia acceso.

Cosa succede in caso di furto dell'auto?

Se l'auto viene rubata e provvedi a segnalarlo subito, la Centrale Operativa può rilevare la posizione del veicolo, grazie al segnale inviato da ViaggiaConMe Box. Il sistema funziona anche se il dispositivo viene disattivato, grazie a una batteria che fornisce autonomia per un breve periodo di tempo: se, quindi,segnali tempestivamente il furto al Servizio Clienti, la Centrale Operativa può rilevare la posizione del veicolo rubato.

ViaggiaConMe Box funziona anche come antifurto?

In caso di furto e se non è stata manomessa, la Box è in grado di rilevare la posizione esatta dell'auto, richiedendo il servizio al Servizio Clienti.

Tuttavia ViaggiaConMe Box non prevede il blocco motore in caso di sua manomissione o l'attivazione di un allarme, come succede nei classici antifurti elettronici.

Antifurto installato sull'auto e ViaggiaConMe Box possono coesistere?

ViaggiaConMe Box coesiste con il dispositivo di antifurto satellitare dell'auto senza generare interferenze.

ViaggiaConMe Box determina un maggior consumo della batteria?

L'assorbimento di energia della Box non influisce in modo significativo sul funzionamento della batteria dell'auto. La Box è operativa al 100% quando l'auto è in movimento e quando è ferma con il quadro acceso. Quando invece è parcheggiata con il quadro spento, la Box è in "stand by". 

L'installazione di ViaggiaConMe Box provoca l'interruzione della garanzia della casa produttrice automobilistica?

I sistemi telematici del tipo "Black Box" sono prodotti per essere installati in maniera non invasiva, pertanto non modificano la conformità del veicolo rispetto alle condizioni di consegna da parte della casa produttrice del veicolo.

Chi siamo, contatti, utilizzo del sito

Chi è Intesa Sanpaolo Assicura?

È la Compagnia di assicurazioni danni del Gruppo Intesa Sanpaolo. Nata nel 1996 ha operato sino a giugno 2011 come EurizonTutela SpA.

Offre un'ampia gamma di prodotti assicurativi per la Persona, i Veicoli, la Casa, gli Infortuni ed i Finanziamenti. Distribuisce i suoi prodotti su tutto il territorio italiano attraverso gli sportelli bancari, i private banker e le società del Gruppo Intesa Sanpaolo, oltre ad avvalersi di canali di vendita diretti e partnership commerciali con affinità group e reti esterne.

Come posso contattare Intesa Sanpaolo Assicura?

Puoi inviare una e-mail a info@intesasanpaoloassicura.com oppure contattare il nostro Servizio Clienti al numero 848.124.124, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00. L'indirizzo della sede legale è: Corso Inghilterra 3, 10138 Torino. Gli uffici amministrativi si trovano a Milano in Viale Stelvio 55/57.

Quali documenti servono per la detrazione delle spese assicurative nella dichiarazione dei redditi?

Per dedurre le spese assicurative relative alla garanzia di responsabilità civile serve la copia della polizza. L'importo è indicato in polizza, nella sezione relativa al premio indicata come SSN.

Area clienti dedicata

Che cos'è l'area clienti dedicata?

E' lo spazio dedicato ai clienti di Intesa Sanpaolo Assicura per gestire preventivi e polizze auto, moto e camper. in quest'area puoi modificare il tuo preventivo salvato, acquistare o rinnovare la tua polizza veicolo. Per accedere all'Area Clienti Dedicata, basta inserire i codici di accesso ricevuti al salvataggio del tuo primo preventivo.

Come posso recuperare i codici di accesso all'Area Clienti Dedicata?

Basta cliccare il link "Recupera la Password" che trovi nel box dell'Area Clienti Dedicata. Riceverai subito un'e-mail con i nuovi codici.

Area clienti informativa

Che cos'è l'area clienti informativa?

E' l'area del sito di Intesa Sanpaolo Assicura messa a disposizione per consentirti di avere sempre sotto controllo la tua posizione assicurativa: tutte le coperture, le scadenze dei premi, lo stato dei pagamenti e le condizioni di polizza.

E' garantita la riservatezza delle mie informazioni?

Certamente. Solamente tu conosci le credenziali di accesso alla tua Area Clienti: senza di queste non è possibile accedere e avere informazioni. Se nutri il dubbio che altri ne siano entrati in possesso puoi cambiare la tua password subito.

Come posso fare per cambiare la password di accesso alla mia Area Clienti Informativa?

Accedi all'Area Clienti con i tuoi codici di accesso. Una volta entrato, clicca su "Il tuo profilo": all'interno di quell'area potrai modificare la tua password.

Come faccio a registrarmi?

La registrazione è semplice e veloce. Accedi all'Area Clienti e, nello spazio dedicato agli Utenti non registrati, seleziona il profilo che ti corrisponde: tieni a portata di mano il tuo codice fiscale, ti servirà per registrarti. 

Un suggerimento: in fase di primo accesso, ricordati di inserire un indirizzo e-mail e un numero di cellulare; saranno molto utili in caso di smarrimento di username o password.

Dopo quanto tempo mi arriva la password per il primo accesso?

L'invio della password è immediato se richiesto tramite SMS o E-MAIL; se invece viene richiesto l'invio della password tramite posta ordinaria, dovrai attendere qualche giorno per la consegna.

Ho perso i miei codici, come faccio per recuperarli?

Se ci hai comunicato un indirizzo e-mail o un numero di cellulare il recupero dei codici avviene in modo rapido: accedi all'Area Clienti, clicca su "Non ricordo la mia username" oppure "Non ricordo la mia password" e potrai richiedere immediatamente i codici.

Voglio modificare il mio cellulare/ la mia mail/ il mio recapito postale. Cosa devo fare?

Accedi all'Area Clienti con i tuoi codici di accesso. Una volta entrato clicca su "Il tuo profilo": all'interno di quell'area potrai modificare tutte le informazioni aggiuntive che ci hai comunicato in passato.

Quando entro nella mia area clienti non vedo i dati delle mie polizze. Come posso fare?

È possibile che si tratti di un momentaneo blocco nel nostro sistema di comunicazione. Se il problema persiste, ti invitiamo a contattarci tramite mail all'indirizzo areapersonale@intesasanpaoloassicura.com o, in alternativa, a chiamare il nostro Servizio Clienti al numero 848.124.124

Acquistare una polizza

E' possibile frazionare il pagamento della polizza?

Intesa Sanpaolo Assicura non offre la possibilità di suddividere il pagamento del premio per la polizza Auto ViaggiaConMe.

Quali forme di pagamento accetta Intesa Sanpaolo Assicura?

Intesa Sanpaolo Assicura accetta le seguenti forme di pagamento

  • Carta di credito (Visa, MasterCard)
  • Bollettino postale intestato a: Intesa Sanpaolo Assicura
    Corso Inghilterra 3  - 10138 Torino.
    Conto Corrente: 80522055.
    Causale di versamento: il numero di riferimento del tuo preventivo.
  • Bonifico bancario su conto corrente intestato a Intesa Sanpaolo Assicura,
    IBAN: IT 95 R 03069 01000 100000065144.

Causale di versamento: targa e cognome e nome del contraente di polizza

Per i pagamenti tramite bollettino e/o bonifico, ti chiediamo  di inviare copia della ricevuta di pagamento via fax al numero 848.124.100 o via e-mail a auto@intesasanpaoloassicura.com per accelerare i tempi di emissione della polizza.

Come posso esser sicuro che il pagamento effettuato con la Carta di Credito sia avvenuto correttamente?

Dopo avere inserito i dati richiesti ed eseguito il pagamento, visualizzerai la pagina di conferma dell'avvenuto pagamento. Riceverai inoltre un'e-mail con la polizza assicurativa provvisoria.

In caso di malfunzionamenti, potrai contattare il nostro Servizio Clienti al numero 848.124.124. Un assistente sbloccherà il tuo preventivo online e ti permetterà di procedere con il pagamento.

Come si fa a stipulare una polizza?

Puoi acquistare la polizza online oppure chiamare il numero 848.124.124, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00.

Dovrai poi inviare alcuni documenti che possono variare in base al veicolo da assicurare.

Per veicoli appena acquistati di prima immatricolazione e che devono essere assicurati per la prima volta, sono necessari:

  • copia del libretto di circolazione (fronte e retro)
  • attestazione del pagamento
  • stato di famiglia in caso di utilizzo di attestato di veicolo appartenente a famigliare convivente

Per veicoli appena acquistati con passaggio di proprietà e che devono essere assicurati per la prima volta, sono necessari:

  • copia del libretto di circolazione
  • copia del foglio di via rilasciato dalla tua agenzia pratiche auto
  • attestazione del pagamento
  • documento di identità
  • stato di famiglia in caso di utilizzo di attestato di veicolo appartenente a famigliare convivente

I documenti possono essere spediti a Intesa Sanpaolo Assicura via:

  • e-mail, all'indirizzo auto@intesasanpaoloassicura.com (formati consentiti: .jpg, .tif, .doc, .pdf)
  • fax, al numero 848.124.100
  • posta, all'indirizzo Intesa San Paolo Assicura S.p.A., Corso Giulio Cesare 268/D – 10154  Torino
    Per velocizzare i tempi, ti suggeriamo di utilizzare il fax o l'e-mail.

Una volta ricevuti e verificati i documenti necessari,

  • ti invieremo via e-mail o fax una dichiarazione che attesta l'assolvimento dell'obbligo dell'assicurazione: questo documento potrà essere esposto sul veicolo come contrassegno e ti permetterà di circolare subito per un massimo di cinque giorni solari;
  • procederemo all'emissione e spedizione dei documenti assicurativi.
    Se i documenti inviati non risultano corretti, il contratto non viene portato a termine. In questo caso sarai rimborsato della cifra versata, tranne i costi di imposta dovuti per legge.

Cosa succede dopo aver pagato la polizza? Quando riceverò il contratto?

Il contratto, il certificato, il contrassegno e la carta verde ti verranno spediti per Posta Prioritaria al domicilio da te indicato. Il resto della documentazione relativa al contratto ti verrà inviato con la modalità che hai prescelto.

Ti anticiperemo via fax o via e-mail una copertura provvisoria che esporrai sul veicolo come contrassegno di assicurazione per poter circolare da subito, fino a un massimo di 5 giorni solari. Per particolari necessità (ad esempio, il ritiro dell'auto dal concessionario) è possibile ricevere la quietanza via fax richiedendola al Servizio Clienti, tramite e-mail a auto@intesasanpaoloassicura.com oppure telefonando al numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00.

Da quando è attiva la mia copertura?

La copertura assicurativa decorre, se non richiesto diversamente, dalle ore 24.00 del giorno del pagamento del premio.

Cosa devo fare dopo aver ricevuto la documentazione della polizza acquistata?

Devi semplicemente firmare le copie della polizza e spedire quella riservata alla Compagnia a Intesa Sanpaolo Assicura usando la busta pre-affrancata che hai ricevuto.

Esponi il contrassegno sul veicolo e tieni a portata di mano, quando circoli, il certificato di assicurazione e la carta verde perché sono i documenti che accertano che sei assicurato.

Nel caso tu abbia bisogno di una copertura urgente, in attesa di ricevere la documentazione originale completa, potrai circolare regolarmente da subito con il certificato provvisorio valido cinque giorni che ti abbiamo inviato.

Gestione della polizza

Cosa devo fare per disdire una polizza?

Le nostre polizze non prevedono il tacito rinnovo e quindi non richiedono disdetta. Alla scadenza del contratto,puoi scegliere la Compagnia che preferisci.

Se invece la polizza della tua attuale Compagnia prevede il tacito rinnovo e desideri stipulare un nuovo contratto con Intesa Sanpaolo Assicura, devi inviare una lettera raccomandata con richiesta di disdetta almeno 15 giorni prima della scadenza dell'attuale polizza.

Ricorda che se la tua Compagnia Assicuratrice, al rinnovo, ti propone un premio con un aumento superiore al tasso d'inflazione programmato, puoi comunicare la disdetta anche il giorno stesso della scadenza.

Posso sospendere e riattivare una polizza?

Se hai un contratto annuale, puoi decidere di sospendere la tua polizza auto, camper e veicoli commerciali per un certo periodo evitando di pagare la copertura assicurativa per il tempo in cui non ti interessa. La polizza può essere sospesa da un minimo di 14 giorni a un massimo di 12 mesi. La richiesta può essere fatta al massimo 3 volte nel corso dell'anno, la prima sospensione è gratuita, le restanti prevedono un costo di 10 euro. La data di scadenza viene prorogata di un numero di giorni pari al periodo di sospensione. Se alla fine del periodo di sospensione di dodici mesi non riattivi la polizza, il contratto si estingue con rimborso del premio pagato e non goduto al netto delle imposte. Puoi chiedere la sospensione e la successiva riattivazione telefonando al Servizio Clienti al numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00.

Per riattivare una polizza sospesa basta comunicare il giorno, il mese e l'anno in cui vuoi riprendere a circolare.

Come si rinnova una polizza?

Circa 30 giorni prima della scadenza annuale della polizza, ti invieremo il preventivo di rinnovo insieme all'Attestato di Rischio. Appena lo ricevi, controlla la correttezza dei dati e apporta le modifiche che ritieni opportune, entrando nell'Area Personale del sito con i tuoi codici di accesso. Per ricevere i documenti in tempo, ti consigliamo di effettuare il pagamento almeno 10 giorni prima della scadenza della polizza. Se non vuoi fare il rinnovo online, puoi richiedere l'aiuto dei nostri assistenti, chiamando il numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00.

Per rinnovare la polizza basta pagare tramite carta di credito, bonifico bancario o bollettino postale: trovi le istruzioni per il versamento nella lettera allegata al tuo rinnovo oppure online.

�� possibile modificare una polizza?

Nel caso tu abbia cambiato macchina o ci siano altri aspetti del contratto che sono variati (es. residenza, dati errati in polizza, cambio dati attuale veicolo) è sufficiente darne comunicazione al Servizio Clienti al numero 848.124.124, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00. Alcune modifiche potrebbero richiedere la tua firma e/o comportare una variazione del valore del premio.

Calcolare un preventivo

Come posso calcolare e salvare un preventivo?

Puoi calcolare il tuo preventivo online o contattarci al numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00.

Queste sono le informazioni che ti verranno chieste:

  • dati anagrafici dell'intestatario della polizza per cui viene richiesto il preventivo
  • targa, marca, modello e allestimento del veicolo
  • mese e anno della prima immatricolazione del veicolo
  • scadenza annuale della polizza in corso
  • classe di merito CU – Conversione Universale (Bonus/Malus) di assegnazione (quella in cui entrerai alla scadenza annuale della tua attuale polizza, in base alla condotta di guida e ai sinistri)
  • numero di sinistri avvenuti negli ultimi cinque anni

Puoi salvare senza impegno il preventivo nella tua Area Personale: il prezzo rimarrà bloccato per 2 mesi e potrai recuperarlo per acquistare la polizza o modificare i dati.

Se non salvi il preventivo, non sarà più disponibile online e dovrai calcolarne un altro.

Come posso modificare il mio preventivo?

Basta entrare nell'Area Personale inserendo i codici di accesso inviati via e-mail al momento della registrazione. A quel punto, seleziona il preventivo che ti interessa e procedi con le modifiche. Il nuovo preventivo viene salvato automaticamente e inviato in copia via e-mail.

Ho fatto un preventivo al telefono, posso consultarlo ed acquistarlo online?

Sì, se durante la telefonata hai fornito ai nostri assistenti il tuo indirizzo e-mail e hai acconsentito alla creazione del tuo account nell'Area Personale di Intesa Sanpaolo Assicura. In questo caso, puoi utilizzare i codici di accesso ricevuti via e-mail.

Come funziona l'agevolazione della legge Bersani?

Grazie alla legge Bersani, puoi mantenere la classe di merito maturata su un altro veicolo, se acquisti un veicolo nuovo o usato e lo devi assicurare per la prima volta.

Ecco le condizioni in cui si applica:

  • il veicolo già assicurato e il veicolo da assicurare devono essere della stessa tipologia (auto con auto/moto con moto);
  • il veicolo già assicurato e il veicolo da assicurare devono appartenere alla stessa persona o a familiari conviventi nella stessa residenza;
  • il veicolo già assicurato deve avere una polizza attiva.
  • il veicolo già assicurato ha un Attestato di Rischio che non sia scaduto da piu' di 5 anni

Che cosa si intende per Bonus/Malus?

È il sistema tariffario che, ad ogni scadenza annuale del contratto di assicurazione, determina l'aumento o la diminuzione del valore del premio relativo alla garanzia di Responsabilità Civile Auto. In base alla condotta di guida del proprietario, il contratto viene assegnato ad una classe di merito che migliora (Bonus) o peggiora (Malus) a seconda dei sinistri provocati nel "periodo di osservazione" (il periodo durante il quale viene monitorata la condotta di guida).

Che cos'è l'Attestato di Rischio?

E' il documento che certifica la tua storia assicurativa: indica la presenza o meno di sinistri e la classe di Bonus/Malus. Ogni Compagnia è tenuta a spedire l'Attestato di Rischio all'assicurato almeno 30 giorni prima della scadenza annuale del contratto di assicurazione. L'intestatario della polizza è obbligato per legge a consegnare l'originale dell'Attestato di Rischio all'assicuratore solo quando cambia Compagnia.

L'Attestato di Rischio vale 5 anni dalla scadenza del contratto.

In caso di smarrimento o distruzione, è sempre possibile richiedere un duplicato.

Cosa sono il premio, le coperture e i massimali?

Il premio è la somma che il contraente della polizza è tenuto a versare all'assicuratore. Si considera annuale ed è dovuto interamente.

Le coperture sono le garanzie contrattuali che disciplinano il comportamento della Compagnia Assicuratrice al verificarsi di un determinato sinistro.

Il massimale è la cifra che indica il limite massimo dell'indennizzo dovuto dalla Compagnia assicuratrice in caso di sinistri.

Cosa sono la franchigia e lo scoperto?

Entrambi sono una parte di danno che rimane a carico dell'Assicurato.

La franchigia è una somma fissa (ad esempio 300,00 euro) a partire dalla quale la Compagnia ripaga il danno. Se il danno del sinistro è pari a 1.000,00 la Compagnia paga solo 700,00 euro perché le prime 300,00 euro equivalgono alla franchigia.

Lo scoperto è, invece, una percentuale che rimane a carico dell'assicurato. Se, ad esempio il danno subito è pari a 1.000,00 euro e lo scoperto è pari al 10%, la Compagnia ripaga 900,00 euro (1.000,00 meno il 10% di scoperto pari a 100,00 euro).

Chi sono il contraente, il proprietario, l'assicurato e i terzi?

Il contraente è la persona fisica o giuridica che stipula il contratto di assicurazione, è responsabile delle dichiarazioni che vi sono riportate e del pagamento del premio.

Il proprietario del veicolo è la persona a cui è intestato in veicolo. Il proprietario viene identificato leggendo il libretto di circolazione del veicolo e il certificato di proprietà.

L'assicurato è la persona che è coperta dalla polizza: esempio il conducente e il proprietario del veicolo nell'assicurazione di Responsabilità Civile.

I terzi sono le persone che, a seguito di un sinistro coperto dal contratto di assicurazione di Responsabilità Civile, subiscono un danno che può essere risarcito in base alla polizza.

Denuncia e gestione sinistri

Cosa devo fare in caso di sinistro?

È molto importante compilare correttamente il modulo blu - Constatazione Amichevole d'Incidente -, perché in un secondo momento non è possibile modificarla.

I dati obbligatori sono:

  • data del sinistro,
  • targhe e compagnie di assicurazione dei veicoli coinvolti,
  • generalità delle persone coinvolte nell'incidente,
  • circostanze dell'incidente,
  • firme di entrambi i conducenti.

In caso di presenza di testimoni, vanno indicate anche le loro generalità.

Se non hai il modulo blu, ti consigliamo di raccogliere i dati ugualmente e compilarlo in un secondo momento.
Il sinistro va segnalato  alla Compagnia entro 3 giorni in uno dei seguenti modi:

  • chiamando il numero  848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00;
  • via fax al numero 02.30328018;
  • inviando una e-mail all'indirizzo sinistri@intesasanpaoloassicura.com
  • tramite posta, inviando la denuncia e i documenti necessari al seguente indirizzo: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., Ufficio Sinistri Auto, Viale Stelvio 55 - 20159 Milano.

Cosa posso fare in caso di disaccordo con la controparte?

Devi comunque raccogliere i dati sul sinistro, prestando particolare attenzione a:

  • data/ora dell'incidente,
  • targa e Compagnia Assicurativa dell'altro veicolo,
  • generalità del guidatore e del contraente se persone diverse,
  • dati degli eventuali testimoni.

È necessario compilare ugualmente una copia del modulo blu con i dati raccolti, sottoscriverla e contattare entro 3 giorni il nostro Servizio Clienti al numero  848.124.124, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00, per la denuncia.

In caso di disaccordo sulla dinamica dell'incidente, ti consigliamo di richiedere l'intervento delle Autorità.

Cosa devo fare se l'incidente avviene in Italia con un veicolo straniero?

Se l'incidente è stato provocato da un veicolo immatricolato all'estero, per richiedere il risarcimento dei danni dovrai inviare una lettera raccomandata con avviso di ricevimento all'UCI, Corso Sempione, 39 - 20145 MILANO, indicando ogni dato utile sulle dinamiche del sinistro.Per maggiori informazioni, visita il sito www.ucimi.it.

Cosa devo fare sel'incidente avviene all'estero con un veicolo straniero?

Se subisci un danno all'estero in uno degli Stati del sistema "Carta Verde" da un veicolo immatricolato in uno dei Paesi dello Spazio Economico Europeo (Unione Europea, Islanda, Liechtenstein e Norvegia) puoi essere risarcito dalla Compagnia Mandataria in Italia per la liquidazione dei sinistri, nominata dall'assicuratore estero.
Per individuare l'assicuratore del veicolo straniero che ha provocato l'incidente e il relativo Mandatario per la liquidazione dei sinistri in Italia, dovrai scrivere all'ISVAP - Via del Quirinale, 21- 00187 Roma. Puoi anche inviare un fax al numero 0642133730  o un'e-mail a centroinformazioni@isvap.it. Dovrà essere poi spedita la documentazione e la richiesta di risarcimento danni alla Compagnia Mandataria in Italia indicata dall'ISVAP.

Cosa è la procedura di risarcimento diretto?

Il risarcimento diretto ti consente, in caso d'incidente, di ottenere il risarcimento dei danni subiti direttamente dalla tua Compagnia di Assicurazione. Si applica in caso di incidente (collisione) avvenuto in Italia tra 2 soli veicoli a motore che abbiano targa italiana e siano regolarmente assicurati. Consente una gestione più agevole e rapida del sinistro poiché l'assicurato ha come interlocutore la propria Compagnia, evitando contestazioni sulla dinamica dell'incidente e sull'entità dei danni.

Cosa devo fare se non è applicabile la procedura di risarcimento diretto?

Se non ci sono le condizioni per il risarcimento diretto, la gestione del sinistro segue la procedura ordinaria.

Queste sono le possibili casistiche:

  • nell'incidente sono coinvolti più di due veicoli a motore;
  • non c'è stato un urto diretto tra i due veicoli;
  • non c'è stato urto con il veicolo del responsabile dell'incidente;
  • il sinistro non è avvenuto in Italia;
  • non è stato possibile identificare il veicolo responsabile;
  • uno dei veicoli coinvolti (anche uno soltanto) ha targa estera;
  • l'urto è avvenuto con un rimorchio non agganciato alla motrice (ad esempio: carrello o roulotte in sosta o spostato a mano)

In questi casi, dovrai inviare una Raccomandata A/R per il risarcimento danni alla Compagnia di Assicurazione del responsabile dell'incidente. Puoi richiedere un fax simile della domanda di risarcimento al nostro Servizio Clienti, chiamando il numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00.

Se hai acquistato la garanzia di Tutela Legale, ti sarà fornita tutta l'assistenza per la gestione della richiesta danni. Se necessario, ti verrà garantito anche il supporto di un legale i cui onorari saranno a carico di Intesa Sanpaolo Assicura fino alla concorrenza del massimale indicato in polizza.

Come mi aiuta ViaggiaConMe Box in caso di incidente?

ViaggiaConMe Box può esserti molto d'aiuto in caso d'incidente.

Il dispositivo, installato sull'autovettura, invia un segnale alla Centrale Operativa che in automatico attiva una chiamata in viva voce per garantirti supporto: invio del carro attrezzi e dei soccorsi o assistenza per la compilazione della Constatazione Amichevole.

In caso di mancata risposta e di urto a intensità elevata, la Centrale Operativa, a disposizione 24 ore su 24, invia in automatico i soccorsi.

La chiamata alla Centrale Operativa può anche essere inviata direttamente da te, attivando il pulsante di emergenza posizionato su ViaggiaConMe Box.

La nostra Centrale ti fornirà un primo supporto, prevedendo anche un appuntamento con il call center per l'apertura del sinistro.

Come posso richiedere l'assistenza stradale?

Puoi chiamare il numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00. Se ti trovi all'estero, il numero da chiamare è: +39 02 30328013.

Se hai la polizza ViaggiaConMe, ricevere assistenza è ancora più semplice: attiva il pulsante di emergenza posizionato su ViaggiaConMe Box per metterti in contatto con la Centrale Operativa.

Sono obbligato a far riparare il veicolo nelle carrozzerie convenzionate?

Dopo aver denunciato il sinistro, per le riparazioni del tuo veicolo, potrai rivolgerti alle nostre carrozzerie convenzionate (puoi trovare quella più vicina a te consultando la pagina "centri convenzionati" o chiamando il Servizio Clienti al numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00). Affidandoti ad una carrozzeria convenzionata potrai godere di numerosi vantaggi come la riparazione del danno senza anticipo di denaro, nel caso emerga chiaramente dal modulo blu, sottoscritto da entrambi i conducenti, la tua ragione.

Cosa succede in seguito alla denuncia del sinistro?

Dopo la denuncia, viene aperta la pratica e incaricato il perito che si metterà in contatto con te per fissare un appuntamento (puoi anche contattarlo tu ai recapiti che ti vengono forniti al momento dell'apertura). Il perito verrà a valutare il veicolo, raccoglierà le informazioni utili per stimare il danno, le responsabilità e la conformità con le coperture presenti in polizza. Al termine di questa fase, il danno viene risarcito e, a pagamento avvenuto, la pratica viene chiusa.

Come varia la classe di merito dopo un sinistro?

Gli aumenti della classe di Bonus/Malus, nell'assicurazione Responsabilità Civile Auto, dipendono dai sinistri causati dall'assicurato e pagati nel periodo di osservazione (periodo in cui viene monitorata la sinistrosità del veicolo assicurato). Lo scatto del Malus può variare in base alla Compagnia Assicurativa: l'aumento o diminuzione delle classi sono indicate nelle tabelle riportate sulle condizioni contrattuali.

Cosa devo fare se capita un sinistro in casa?

Devi segnalarlo alla Compagnia entro 3 giorni dall'accaduto, in uno dei seguenti modi:

  • chiamando il numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00;
  • inviando la denuncia e i documenti necessari via fax al numero 011.5668875;
  • tramite posta, inviando la denuncia e i documenti necessaria: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., Ufficio Sinistri Casa, Corso Inghilterra 3 10138 Torino.

Ricordati di conservare sempre le prove dei danni. In generale, per gestire nel modo migliore i casi di sinistro in casa, ti consigliamo di attendere la visita del perito inviato da Intesa Sanpaolo Assicura, prima di procedere alla riparazione del danno. Se sono necessarie riparazioni urgenti (come ad esempio nel caso di tubi rotti o serrature scassinate), puoi provvedere subito alla riparazione, avendo cura di conservare le parti danneggiate e le ricevute dell'intervento effettuato.

Se hai subito un furto o una rapina, dovrai a Intesa Sanpaolo Assicura:

  • la denuncia alle autorità competenti (in originale o una copia leggibile);
  • un elenco dettagliato dei danni subiti, ovvero la descrizione dei beni sottratti con il loro valore e la loro quantità.

In caso di incendio, invece, dovrai inviare a Intesa Sanpaolo Assicura:

  • il verbale dei Vigili del Fuoco, se sono intervenuti;
  • un elenco dettagliato dei danni subiti, ovvero la descrizione dei beni distrutti e/o danneggiati, con il loro valore e la loro quantità.

Cosa devo fare in caso di infortunio?

Devi segnalare il sinistro alla Compagnia entro 3 giorni, in uno dei seguenti modi:

  • chiamando il numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00;
  • inviando la denuncia e i documenti necessari via fax al numero 011.5668875;
  • tramite posta, inviando la denuncia e i documenti necessari a: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., Ufficio Sinistri Infortuni e Malattia, Corso Inghilterra 3 10138 Torino.

La denuncia dovrà comprendere:

  • giorno, ora e luogo dell'accaduto;
  • una descrizione dettagliata delle cause che lo hanno determinato;
  • certificato medico o referto del pronto soccorso.

Prodotti - ProteggiSalute

Chi posso assicurare?

La singola persona, il nucleo familiare o soltanto una parte del nucleo.

Il contraente può essere diverso dall'assicurato?

Si, certo.

La Compagnia può disdire il contratto prima della scadenza?

No, la Compagnia non ha questa possibilità. Il contratto termina una volta raggiunta la scadenza, dopo 5 o 10 anni, in base a quanto indicato nel modulo della polizza.

Come contraente, posso disdire il contratto prima della scadenza?

Si, lo puoi fare ad ogni scadenza annuale, rispettando i termini previsti dal contratto. Dovrai inviare alla Compagnia la disdetta mediante lettera raccomandata, almeno 30 giorni prima di ogni scadenza annuale.

La Compagnia può recedere dal contratto in caso di sinistro?

No, non è prevista questa possibilità.

Per sottoscrivere la polizza devo compilare un questionario sanitario?

No, e non sono nemmeno richieste visite mediche preventive. La copertura assicurativa esclude comunque tutte le patologie preesistenti alla stipulazione della polizza.

Le garanzie aggiuntive devono essere le stesse per tutti gli assicurati?

No, possono essere diverse tra gli assicurati.

Prodotti - Infortuni

Il contraente della polizza può essere diverso dall'assicurato?

No, il contraente e l'assicurato devono coincidere.

Se sono libero professionista, posso scegliere la versione "standard"?

No, potrai scegliere solo la versione "Lavoratori Autonomi" che prevede differenti opzioni individuando così, la soluzione più adatta alle tue personali esigenze.

Se cambio attività lavorativa, devo informare la Compagnia?

Sì, è importante comunicare la variazione dell'attività lavorativa; in caso di mancata comunicazione, infatti, rischi di perdere l'indennizzo, tutto o in parte.

Se l'invalidità permanente accertata è inferiore al 4%, all'assicurato spetta l'indennizzo relativo?

No, non spetta alcun indennizzo. E' invece prevista una franchigia, ovvero una parte dell'indennizzo che, in cifra fissa presente sul modulo di polizza,rimane a carico dell'Assicurato.

Prodotti - Abitazione&Famiglia

A seguito di un incendio nel mio appartamento, gli appartamenti dei vicini risultano danneggiati a causa del fumo, delle ceneri e dell'intervento dei vigili del fuoco. La polizza copre questi danni?

Sì. In questo caso l'indennizzo riguarderà l'appartamento assicurato, il contenuto e i danni subiti dai vicini (come descritto nelle sezioni Tutela del Fabbricato e Tutela del Contenuto).

Se il mio bambino lancia dal balcone qualcosa, la polizza copre eventuali danni causati dal suo gesto?

Certamente. Se hai scelto la garanzia di Responsabilità Civile, è previsto anche il risarcimento dei danni che possono accadere durante lo svolgimento quotidiano della vita familiare, comprendendo l'eventualità che per gioco un bambino lanci un oggetto dalla finestra.

Sono proprietario di un appartamento in un condominio già assicurato con la polizza condominiale. È una copertura sufficiente o è utile stipulare anche una polizza personale sull'abitazione?

La polizza condominiale ti protegge come proprietario dell'immobile. In questo caso il Contraente (chi stipula il contratto) è l'amministratore del condominio, mentre i condomini risultano gli Assicurati (ovvero le persone il cui interesse è protetto dall'assicurazione). Prevede sempre una copertura contro i danni causati da incendio, esplosione, scoppio e altre eventuali garanzie, oltre a una copertura di Responsabilità Civile per danni causati a terzi, derivanti dalla proprietà dell'immobile.

La polizza personale sull'abitazione è invece pensata per rispondere alle esigenze specifiche della famiglia. Infatti tutela la casa (Fabbricato), ma anche ciò che è presente e custodito al suo interno (Contenuto). Gli eventi garantiti sono tanti e diversi, dai più dannosi ai più semplici imprevisti quotidiani: dal tubo dell'acqua che si rompe, al corto circuito che danneggia la televisione o il computer, dalla grandinata che rovina gli infissi alla tromba d'aria, dal furto con scasso agli atti vandalici commessi dai ladri, dal vaso di fiori che cade dal balcone,al cane che morde un passante. (Responsabilità Civile "del capofamiglia").

Se subisco un furto all'interno della mia abitazione, come posso dimostrare l'entità del danno che ho effettivamente subìto?

Prima di tutto devi sporgere denuncia alle Autorità competenti e fornirne copia alla Compagnia. Possedere scontrini, garanzie, fatture, agevola il lavoro di perizia che viene svolto per l'accertamento del danno. In generale, può essere sempre utile scattare anche delle foto a oggetti particolari. Per ricevere il risarcimento non è necessario che l'abitazione sia protetta da sistemi anti-intrusione.

Durante l'inverno ci piace andare a sciare. Esiste una polizza che risarcisce eventuali danni causati ad altri durante la pratica dello sport?

Certo, basta acquistare la garanzia "Tutela della famiglia". Questa copertura offre il risarcimento dei danni causati ad altri durante le normali attività della vita privata, come appunto la pratica di sport e hobby.