In caso di sinistro: la denuncia e il risarcimento diretto

Raccogliere le informazioni

La prima cosa da fare quando ti trovi coinvolto in un incidente, dopo aver posto in sicurezza te e le persone colpite, è raccogliere in modo chiaro e completo i dati della controparte e dei veicoli coinvolti (ad es. la targa e il modello del veicolo, i dati anagrafici della controparte, il nome della sua assicurazione). Anche se ti sembrano cose scontate, a giorni di distanza dall'accaduto, può diventare difficile risalire a tutte le informazioni utili per la denuncia. Per una precisa raccolta delle informazioni, ti consigliamo sempre di compilare il modulo blu (Constatazione Amichevole di Incidente): troverai una guida alla corretta compilazione della Constatazione Amichevole di Incidente - Denuncia di Sinistro in questa sezione.

Se hai con te una macchina fotografica o un telefonino dotato di fotocamera, ti consigliamo sempre di fare qualche scatto, sia alla targa dei veicoli coinvolti, sia una panoramica che comprenda gli elementi fisici (luoghi da entrambi i sensi di marcia, posizione dei mezzi, tracce di frenata, distanza dal margine destro, varie tracce della collisione, danni ai mezzi e/o alla segnaletica) e le condizioni atmosferiche che al momento della determinazione delle responsabilità potrebbero non essere più presenti (cantieri, buche sulla carreggiata, acqua, neve, foglie ecc.).

Se ci sono testimoni, ricorda che le loro dichiarazioni potrebbero rivelarsi molto utili per ricostruire la dinamica dei fatti, soprattutto nei casi di disaccordo tra le parti: cerca di segnarti subito anche le loro generalità e un recapito telefonico, prima che si allontanino dal luogo dove è avvenuto l'incidente.

Tempi e modalità per inviare la denuncia

In caso di incidente, puoi procedere alla richiesta di risarcimento diretto dei danni inviando la denuncia del sinistro a Intesa Sanpaolo Assicura, entro 3 giorni dal momento in cui si è verificato l'incidente o dalla data in cui ne sei venuto a conoscenza.

Puoi denunciare il sinistro nei seguenti modi:

  • chiamando il numero 800.124.124, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 20.00 e sabato dalle 8.30 alle 13.30
  • via fax al numero 02.30328018
  • tramite posta, inviando la denuncia e i documenti necessari al seguente indirizzo: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., Ufficio Sinistri Auto, Viale Stelvio 55, 20159 Milano
  • inviando un'e-mail all'indirizzo sinistri@intesasanpaoloassicura.com

Nella compilazione della denuncia, puoi sempre chiedere assistenza ai nostri operatori, chiamando il numero 800.124.124 (attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 20.00 e sabato dalle 8.30 alle 13.30).

In ogni caso, dovrai inviare nel più breve tempo possibile il modulo blu (Constatazione Amichevole di Incidente) - Denuncia di Sinistro, fornito in occasione dell'acquisto della polizza, indicando data, luogo, ora, dinamica e testimoni del sinistro.
Alla denuncia devono far seguito le notizie, i documenti e gli atti giudiziari relativi all'incidente.

Il risarcimento diretto: quando si applica

Il risarcimento diretto è il modo più semplice e veloce per ottenere il pagamento dei danni da parte della propria Compagnia assicurativa.
Ecco quali sono le condizioni in cui può essere applicata la procedura di risarcimento diretto:

  • l'incidente deve consistere in un urto che non coinvolga più di due veicoli a motore;
  • il luogo di accadimento dell'incidente deve essere in Italia, nella Repubblica di San Marino o nella Città del Vaticano;
  • i veicoli coinvolti nell'incidente devono essere immatricolati in Italia, nella Repubblica di San Marino o nella Città del Vaticano;
  • i veicoli devono essere assicurati con Compagnie d'assicurazione aventi sede legale in Italia;
  • se il sinistro coinvolge un ciclomotore, questo deve essere munito della targa prevista dalle disposizioni in vigore;
  • il conducente non deve riportare lesioni superiori al 9% d'invalidità micro-permanente.

Conclusa la valutazione del danno e delle responsabilità, Intesa Sanpaolo Assicura risarcirà direttamente il danno.
Ricordati che in nessun caso il danno liquidato può essere superiore al valore commerciale del veicolo al momento del sinistro, secondo i termini di legge previsti dalla Convenzione CID.

Non è invece possibile richiedere il risarcimento diretto alla propria Compagnia se:

  • nell'incidente sono coinvolti più di due veicoli a motore;
  • non c'è stato un urto diretto tra i due veicoli;
  • non c'è stato urto con il veicolo del responsabile dell'incidente;
  • il sinistro non è avvenuto in Italia;
  • non è stato possibile identificare il veicolo responsabile;
  • uno dei veicoli coinvolti (anche uno soltanto) ha targa estera;
  • l'urto è avvenuto con un rimorchio non agganciato alla motrice (ad esempio: carrello o roulotte in sosta o spostato a mano).

ViaggiaConMe Box ti aiuta

In caso d'incidente, ViaggiaConMe Box ci permette di esserti vicini in tempo reale, grazie al sistema satellitare GPS/GSM di cui è dotato.
Quando il dispositivo, installato sull'autovettura, rileva la dinamica di un sinistro, ViaggiaConMe Box invia un segnale alla Centrale Operativa, a disposizione 24 ore su 24, che in automatico attiva una chiamata in viva voce per garantirti l'aiuto di cui hai bisogno: carro attrezzi, soccorsi o assistenza per la corretta compilazione della Constatazione Amichevole d'Incidente.
In caso di mancata risposta, la Centrale Operativa invia in automatico i soccorsi, se l'urto rilevato è di intensità elevata.

Il sinistro o la richiesta di assistenza possono anche essere segnalati direttamente da te: sarà sufficiente attivare il pulsante di emergenza posizionato su ViaggiaConMe Box per inviare una chiamata alla Centrale Operativa. La nostra Centrale ti fornirà un primo supporto per la compilazione del modulo della Constatazione Amichevole d'Incidente e la segnalazione della carrozzeria convenzionata, prevedendo anche un appuntamento con il call center per l'apertura del sinistro.
ViaggiaConMe Box può davvero essere uno strumento fondamentale per la ricostruzione delle dinamiche di un sinistro, facilitando e velocizzando i tempi dei processi.