Nuova disciplina sull'attestato di rischio delle polizze per responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore

 
Vi informiamo di alcune importanti novità introdotte dall’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS) in tema di Attestato di rischio delle polizze per responsabilità civile obbligatoria derivante dalla circolazione dei veicoli a motore (R.C.A.) con il Regolamento n. 9 del 19 maggio 2015. 
 
Consulta il Vademecum ANIA con le 10 principali novià sulla dematerializzazione degli Attestai di Rischio
  • Per tutte le polizze R.C.A. in scadenza dal 1° luglio 2015, l’Attestato di rischio cartaceo viene dematerializzato e sostituito con un documento digitale  messo a disposizione dei nostri clienti per via telematica.

I clienti di polizze R.C.A. non riceveranno più presso il proprio domicilio l’Attestato di rischio in forma cartacea, ma lo stesso verrà messo a disposizione in forma elettronica nell’apposita Area Clienti presente sul sito internet della nostra Compagnia www.intesasanpaoloassicura.com, almeno trenta giorni prima della data di scadenza della polizza.

 
Per accedere all’Area Clienti basta registrarsi sul sito o inserire le credenziali in possesso per i clienti già registrati.
Se è stata stipulata una polizza R.C.A. tramite una Banca del Gruppo Intesa Sanpaolo e si è titolari del contratto “Servizi via internet e/o via telefono”, l’Attestato di rischio sarà a disposizione anche nell’area riservata dell’Home Banking.
  • L’Attestato di rischio in forma cartacea non sarà più necessario per stipulare una nuova polizza R.C.A.
 
Tutte le compagnie assicuratrici recupereranno infatti le informazioni relative alla situazione assicurativa dei clienti, necessarie per l’emissione della polizza, direttamente da un’apposita Banca Dati elettronica, unica per tutte le compagnie.
 
E’ possibile comunque richiedere alla Compagnia una stampa dell’Attestato di rischio relativo agli ultimi 5 anni tramite email: auto@intesasanpaoloassicura.com o chiamando il numero 848.124.124
  • Anche gli aventi diritto diversi dal Contraente (come il proprietario del veicolo, l’usufruttuario, l’acquirente con patto di riservato dominio o il locatario in caso di locazione finanziaria), a partire dagli Attestati di rischio relativi ai contratti in scadenza dal 1° dicembre 2015, potranno accedere al documento digitale mediante un’area riservata sul sito della Compagnia.
 
Per maggiori informazioni il nostro Servizio Clienti è a disposizione al numero 848.124.124, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle19.00.