Conciliazione paritetica

 
Intesa Sanpaolo Assicura, nell’ottica di offrire sempre un servizio di qualità e con un alto livello di soddisfazione della clientela, ha deciso di aderire volontariamente alla procedura di conciliazione paritetica promossa da ANIA e dalle Associazione dei consumatori firmatarie dell’accordo.
 
Cos’è la procedura di conciliazione paritetica? 
E’ uno strumento a tua disposizione per cercare di risolvere, senza ricorrere ad un Giudice, le controversie sorte in relazione alla gestione dei sinistri RC.Auto con l’impresa che gestisce il danno e che ha come obiettivo quello di  ridurre la litigiosità e consentire ai consumatori di risolvere in maniera rapida ed economica le controversie.
 
Qual è l’ambito di applicazione della procedura di conciliazione?
La procedura  si  applica ai sinistri RC auto la cui richiesta di risarcimento non sia superiore a 15.000 euro
 
Quando puoi accedere alla procedura di conciliazione?
Puoi accedere alla procedura di conciliazione se:
  • hai presentato una richiesta di risarcimento del danno e non hai ricevuto risposta nei termini di legge, oppure
  • hai ricevuto un diniego di offerta di risarcimento, oppure
  • non hai accettato, se non a titolo di acconto, l’offerta di risarcimento.
 
Non potrai accedere alla procedura se hai già incaricato altri soggetti a rappresentarti (legale, società di infortunistica stradale, ecc.) oppure se hai già attivato la procedura di mediazione.  
 
Come attivare la procedura di conciliazione e quali sono i costi di adesione?
Per attivare la procedura devi rivolgerti ad una delle Associazioni dei consumatori aderenti al sistema, compilare il “modulo di richiesta di conciliazione” scaricabile dal sito internet dell’Associazioni prescelta o dell’ANIA, ed allegare copia della documentazione per l’accertamento e valutazione del danno (richiesta di risarcimento, modulo CAI ed eventuale risposta dell’impresa).
Con la sottoscrizione del citato modulo conferisci all’Associazione un mandato a transigere.
 
L’adesione è gratuita, e non comporta oneri per il consumatore, fatta salva l'eventuale iscrizione all'Associazione dei Consumatori cui si conferisce mandato.
 
Come si svolge la procedura di conciliazione
L’Associazione da te prescelta, valutata la fondatezza della tua richiesta, ci contatterà telematicamente per costituire una Commissione di conciliazione composta da un nostro rappresentante e da un rappresentante della tua Associazione.
 
Durata ed esito della procedura di conciliazione
Il procedimento si conclude entro 30 giorni dalla data di ricezione della domanda di conciliazione. 
In caso di esito positivo, il procedimento si conclude con la sottoscrizione di un verbale di conciliazione che chiude definitivamente la controversia. In caso di esito negativo, viene redatto, invece, un verbale di mancato accordo, che ti verrà tempestivamente comunicato dalla tua Associazione.
 
Per ulteriori informazioni e chiarimenti sulla procedura di conciliazione scarica la scheda informativa, visita il sito  ANIA (www.ania.it), o telefona allo Sportello Auto ANIA al numero 02-7764444, oppure visita  i siti qui di seguito riportati delle Associazioni dei consumatori aderenti all’accordo.
 
Elenco associazioni dei Consumatori aderenti: