Vivavoce e auricolare per comunicare mentre si guida

vivavoce e auricolari sono strumenti per parlare al telefono in auto
 
Guidare e telefonare nello stesso tempo è pericoloso e vietato dalla legge. Essere sorpresi  a leggere o scrivere messaggi o a telefonare comporta la perdita di 5 punti della patente e una sanzione pecuniaria; se la stessa infrazione viene rilevata due volte nel biennio vi è la sospensione della patente.
Come regolarsi quindi?
La cosa migliore sarebbe accostarsi e fermare la macchina per il tempo necessario, ma se proprio non si può fare a meno di rispondere al telefono con la macchina in movimento è utile prevedere delle soluzioni per comunicare.
Le più diffuse sono tre:
  • Auricolari: sono i più immediati da adottare. Occorre infatti solo verificare la predisposizione del cellulare per attaccarli all’apparecchio
  • kit vivavoce permette di parlare ed ascoltare in libertà senza staccare le mani dal volante. Se integrato con gli altoparlanti dell’automobile basta schiacciare un pulsante e si avvia o termina la conversazione. Bisogna verificare se serve l’intervento di un installatore e verificare la compatibilità dei due dispositivi (vivavoce e cellulare).
  • bluetooth integrato con i comandi inseriti sul volante: questo kit si trova in molti nuovi modelli di auto ed ha un collegamento diretto tra gli altoparlanti dello stereo e il cellulare. 
 
Tutti e tre questi sistemi sono un’alternativa utile e più sicura rispetto all’uso del cellulare in mano mentre si è al volante. 
La scelta dipende da quanto si vuole spendere e dall’utilizzo che si fa del cellulare ma, in ogni caso, mentre si guida mani sul volante e attenzione alla strada!