Proteggersi dai furti in casa

consigli per prevenire i furti nella propria abitazione
 
I furti nelle abitazioni sono tra i più sgradevoli da subire perché entrano nella sfera privata di ciascuno.
Colpiscono il nostro “nido” e questo può generare ansia.
 
Ci sono tuttavia dei consigli da seguire per prevenire i furti.
Nello specifico se si abita soli è meglio non farlo sapere a tutti, meglio evitare di mettere al portachiavi targhette con nome e indirizzo, se ci si assenta per periodi prolungati è bene comunicarlo solo alle persone a cui è indispensabile farlo sapere.
Può essere utile illuminare l’ingresso, gli androni o le zone buie; se si abita in un piano basso o in una casa isolata sono utili delle grate alle finestre.
Per una maggiore tranquillità è utile installare un antifurto collegato con i numeri di emergenza.
 
Otre all’adozione di tutte queste misure di prevenzione sul mercato sono disponibili diverse polizze sulle abitazioni: hanno coperture specifiche per il rimborso dei danni che derivano dai furti, per i beni rubati e anche per i danni arrecati a locali e infissi.
Attenzione però: è utile controllare bene alcuni aspetti legati al rimborso quali ad esempio l’ adeguata protezione di porte e finestre e il numero di giorni di assenza dalla propria abitazione.
Da ultimo, se avete sottoscritto un’assicurazione a protezione della vostra abitazione e avete subito un furto ricordatevi di fare sempre una denuncia alle autorità competenti e mandarne copia alla Compagnia assicuratrice.