Guidare con attenzione. ma quali sono le distrazioni che più spesso causano incidenti?

Distrarsi mentre si guida può causare incidenti, occorre guidare sempre con attenzione
 
Quando si è al volante bisogna sempre prestare la massima attenzione alla guida e alla strada in modo da evitare incidenti a sé stessi e anche agli altri.
Ma quali sono le distrazioni che causano più spesso incidenti?
  • Guida distratta. Ci sono molti gesti che facciamo in auto mentre si guida e che allontano lo sguardo dalla strada e quindi sono fonte di rischio. Guardare il cellulare, impostare il navigatore, regolare il climatizzatore, cercare una stazione radio, cercare un oggetto in borsa, voltarsi per guardare un passeggiero seduto sul sedile posteriore. Ogni volta che si fa una di queste azioni bisognerebbe accostare l’auto e riprendere la strada concentrandosi solo  sull’azione di guidare. 
  • Trasgressione delle regole di sicurezza. La trasgressione in auto è una mancanza di rispetto delle regole stabilite in favore di una guida responsabile e rispettosa di sé stessi, degli altri automobilisti e dei pedoni. Trasgredisce chi disattende comportamenti diffusi, come ad esempio chi non rispetta la segnaletica, guida dopo il consumo di alcolici o viola il codice della strada causando danni. 
  • Velocità troppo elevata. Il mancato rispetto dei limiti di velocità sia nelle città che nelle aree extraurbane è spesso causa di incidenti anche mortali. Vi sono diversi tipi di sanzione a seconda della gravità ma occorre che gli automobilisti sviluppino anche una cultura del rispetto delle indicazioni.