Come comportarsi nell'eventualità di furti in casa

se sono entrati i ladri in casa chiamare le forze dell'ordine e se si è assicurati chiamare la compagnia per spiegare l'evento
 
Prima di partire per le vacanze si chiudono bene tutte le finestre, le porte e si aziona il sistema di allarme se presente …. Ma nonostante tutte le precauzioni può capitare di tornare a casa dalle vacanze e trovare la porta aperta e tutto messo sottosopra!
Dopo lo sgomento, la prima tentazione è sicuramente quella di entrare e rimettere in ordine, per quanto possibile, ma la cosa migliore da fare è invece quella di non toccare niente e chiamare subito le Forze dell’ Ordine. 
All’arrivo di Polizia o Carabinieri occorre fare una descrizione chiara e sintetica di come si era lasciata la casa, di quali oggetti mancano e di quali risultano spostati.
Potrebbe essere molto utile allegare alla denuncia anche delle fotografie e inserire una descrizione il più dettagliata possibile degli oggetti rubati. Quest’ultima potrebbe favorirne il ritrovamento.
 
Se la casa è assicurata bisogna comunicare subito l’evento all’assicuratore descrivendo con chiarezza l’accaduto. 
Se si è assicurati con la polizza ACasaConMe di Intesa Sanpaolo Assicura è possibile chiamare in qualunque momento poiché fornisce assistenza 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno.
 
Se arrivando davanti alla porta ci si accorge che i ladri sono ancora all’interno dell’abitazione non bisogna fare assolutamente nulla per evitare eventuali reazioni che possono essere pericolose, ma bisogna chiamare subito le Forze dell’Ordine che si occuperanno della cattura dei malviventi al loro arrivo.