Bambini all'aperto tutta estate, ma protetti dal sole!

I bambini in estate devono giocare all'aperto ma essere sempre protetti dal sole con creme e alcuni accorgimenti
 
Per i bambini giocare al sole in spiaggia, in piscina o al parco è molto divertente ed è anche un toccasana per lo sviluppo delle ossa, per lo stimolo del sistema immunitario e per la purificazione delle vie respiratorie offerta dal mare che funziona come un aerosol naturale.
Ma l’esposizione al sole deve avvenire in maniera protetta, tenendo conto dell’età del piccolo e delle sue esigenze.
Ecco dunque alcuni consigli perché i bambini si godano appieno le giornate all’aperto con gli amichetti e con mamma e papà:
  • Le ore migliori per stare fuori sono quelle del primo mattino e del tardo pomeriggio. Se il bimbo è comunque molto piccolo sarebbe bene evitare l’esposizione diretta. L’esposizione al sole inoltre deve essere graduale poiché l’organismo e la pelle hanno bisogno di tempo per adattarsi al cambiamento di clima.
  • La pelle va sempre schermata, anche quando il cielo è nuvoloso, con prodotti adatti all’età del bambino. Nei prodotti per l’infanzia il fattore di protezione dai raggi Uva e Uvb è generalmente molto alto; il prodotto va spalmato con abbondanza un po’ prima dell’esposizione in modo che la pelle possa pienamente assorbirlo. La protezione va applicata più volte durante il giorno soprattutto se il piccolo gioca sulla riva ed entra ed esce spesso dall’acqua. Sulla pelle occorre applicare anche un prodotto idratante doposole specifico per l’infanzia.
  • Curare l’alimentazione durante le vacanze all’aperto è molto importante. Con il caldo sudando si perdono molti liquidi e quindi occorre reintegrarli attraverso acqua, succhi ricchi di Sali minerali e aumentando per quanto possibile l’uso di frutta e verdura.
  • Anche gli occhi vanno protetti. È meglio far indossare al bambino un cappellino con visiera in modo che il sole non arrivi direttamente agli occhi. Per i più grandicelli vanno bene anche gli occhiali ma con lenti scure, leggere ed infrangibili. È importante che gli occhialini usati dai bambini abbiano il marchio CE e siano prodotti di buona qualità, per proteggere al meglio gli occhi dai possibili danni del sole.