Bambini: meglio fascia, marsupio o passeggino?

fascia marsupio e passeggino per portare in giro i bambini
 
I neonati hanno bisogno di stare spesso in braccio, di avere un contatto fisico con i genitori , soprattutto nei primi periodi.  Per tenere vicino al corpo il neonato ci sono due modi comodissimi: fascia e marsupio.
 
La fascia è utilizzabile fin dalla nascita in quanto permette al piccolo di mantenere una posizione fetale corretta e sostiene bene la testolina. Nella nostra società l’uso della fascia è abbastanza recente ma sul mercato se ne trovano diversi modelli, semplici da usare e comodi per il bambino in quanto gli permettono di stare non a gambe stese e quindi non sovraccaricano la fragile colonna vertebrale.
 
Il marsupio si può utilizzare dal terzo mese. Il bambino può essere portato con il viso rivolto al genitore oppure fronte mondo. Ce ne  sono diversi modelli, più o meno semplici da indossare, ma che offrono un buon sostegno al piccolo.
 
Fascia e marsupio sono comodi soprattutto nelle città o in luoghi affollati dove spingere un passeggino può diventare una vera e propria impresa per i genitori e può innervosire il piccolo.
 
Il passeggino può essere usato anch’esso dai 3 – 4 mesi ma curando i dettagli della postura del piccolo ospite. Occorre utilizzare i sostegni laterali che  rendono la larghezza dello schienale adatta alla misura del bambino e sostengono meglio la colonna vertebrale.
Il passeggino , soprattutto nei bimbi un po’ più grandicelli, offre la possibilità di seguire le varie attività che si svolgono intorno a lui, di utilizzare la vista a distanze diverse e quindi di arricchire le sue esperienze sensoriali.
 
Fascia , marsupio e passeggino non si escludono quindi a vicenda ma possono essere utilizzati  in diversi periodi della crescita e a secondo delle esigenze di spostamento di mamma e papà.