Balconi e giardini vanno preparati per l'inverno

Come preservare orti e giardini nella stagione invernale
 
Con l’avvicinarsi dell’autunno e poi dell’inverno, orti, balconi e giardini necessitano di particolari attenzioni e cure.
 
In giardino è il momento di fare l’ultima rasatura del prato, di rastrellare la foglie secche cadute e di coprire le aiuole con uno strato di pacciame (foglie secche o piccoli rami  che si accumulano sotto gli alberi) che protegge il terreno evitandone l’inaridimento e l’erosione.
Alla fine di ottobre si può anche concimare il terreno e rinfoltire o riseminare il prato in modo che le piogge autunnali aiutino le sementi a germogliare. 
 
Anche sul balcone o terrazzo occorrono alcuni accorgimenti per preservare le piante dal gelo invernale.
Le piante più resistenti possono essere lasciate all’aperto ma i vasi vanno sollevati da terra per evitare il contatto con possibili ristagni d’acqua; invece le piante più delicate vanno spostate e riparate in casa , sul pianerottolo o in apposite serre da esterno.
 
Per  quanto riguarda l’orto, che sia in vaso o in giardino, va ripulito per bene togliendo i frutti che non sono maturati e le foglie secche e sradicando le piante come pomodori o zucchine che non resistono alla stagione invernale.
Ottobre è però il momento adatto per la coltivazione dei alcune erbe aromatiche come salvia, rosmarino e menta che non soffrono le piogge e di alcuni tipi di insalata come la rucola e la valeriana.
 
Finite tutte queste operazioni occorre ripulire gli attrezzi da lavoro e riporli al riparo in modo da trovarli puliti e in ordine la prossima primavera!